PAPPARDELLE CON I “TORDI MATTI”

400 gr di Pappardelle “D’andrea”
Quattro fette di guanciale
200 gr di manzo o vitello a fettine
Salvia ed alloro in foglia
Un cucchiaio d’olio e.v.
Un cucchiaio d’aceto
Uno spicchio d’aglio con la buccia
150 gr. di pomodoro cubettato
Mezzo bicchiere di vino rosso
Alcuni stecchini

Con le fettine ben battute e schiacciate ed il guanciale realizzate dei piccoli involtini con una piccola foglia di alloro ed una di salvia fissandoli con uno stecchino (Tordi matti).

Metterli a rosolare in poco olio con uno spicchio di aglio in camicia che poi toglierete ,sfumare con il vino rosso che dovrà evaporare del tutto, aggiungere il pomodoro facendo finire di cuocere a fuoco lento aggiungendo un poco di acqua o brodo badando che il sugo non rimanga troppo denso.

Dovrà risultarne una salsa bruno-rosata ,non un sugo di pomodoro. Condirci le pappardelle cotte al dente in abbondante(tre –quattro litri) acqua salata q.b.

I commenti sono chiusi